Esci dai Frame

  COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI Docente: Giovanni Giuliana Email: giogiuli@unina.it Telefono: 3489224040
    Programma del Corso
 
1. IL CORPO STRADALE: Pavimentazioni; Rilevati e Trincee; Il tracciamento della strada; Cenni sulle macchine per lo scavo e i movimenti di terra.
2. COMPORTAMENTO MECCANICO DEI MATERIALI: Elastico, viscoso (reversibile ed irreversibile), plastico, etc.; modelli reologici.
3. SOTTOFONDI:Comportamento meccanico dei terreni; Fasi costitutive dei terreni; Influenza dell’acqua (adsorbita, pellicolare, capillare e libera) sul comportamento meccanico; Granulometria e Limiti di Atterberg; Classificazione delle terre; Portanza: parametri rappresentativi (statici e dinamici, empirici e fondamentali), legami tra tali parametri e ed i fenomeni elastici, viscosi e plastici del terreno; Costipamento; I Geotessili; Protezione dei sottofondi; Risanamento e metodi di stabilizzazione.
4. STABILITÀ DEL CORPO STRADALE: Scavo delle trincee; Costruzione dei rilevati e cenni sull’affondamento dei rilevati e sull’accelerazione dei cedimenti dei piani di posa degli stessi; Problemi di stabilità del corpo stradale ed opere di protezione; Il calcolo dei muri di sostegno e delle terre rinforzat; Verifica di stabilità del corpo stradale.
5. MATERIALI IMPIEGATI NELLE PAVIMENTAZIONI: I bitumi; I bitumi modificati; Gli inerti; I conglomerati bituminosi: Composizione e progettazione delle miscele, comportamento viscoso reversibile, comportamento a fatica e viscoso irreversibile; Misti cementati per strati di fondazione; Misti granulari per strati di fondazione.
6. PAVIMENTAZIONI FLESSIBILI E SEMIRIGIDE: Costituzione e campi di impiego; Catalogo delle pavimentazioni stradali; Metodo empirico-statistico AASHTO; Metodo dell'Asphalt Institute; cenni sul metodo razionale.
7. PAVIMENTAZIONI RIGIDE: Costituzione e campi di impiego; Catalogo delle pavimentazioni stradali; Giunti di costruzione, contrazione e dilatazione, Ferri di legatura e barre di compartecipazione; Metodo empirico-statistico AASHTO; cenni sul metodo razionale.
8. LE OPERE IDRAULICHE NELLE COSTRUZIONI STRADALI: Cenni di idrologia: tempi di corrivazione, ritorno e durata delle piogge, elaborazione dei dati pluviometrici; La raccolta e l’allontanamento delle acque dalle strade e dai ponti; Dimensionamento di un fosso di guardia e di una cunetta stradale; Attraversamenti minori: i tombini.
9. BARRIERE DI SICUREZZA: scelta e ancoraggio sui muri di sostegno

La PARTE 8 E' FACOLTATIVA
Testi consigliati:
Ferrari – Giannini: Corpo Stradale e Pavimentazioni. ISEDI Tesoriere: Strade Ferrovie Aeroporti – Opere in terra e sovrastrutture – Voll.1 e 2 – UTET
Colombo – Colleselli: Elementi di Geotecnica, ed Zanichelli
Da Deppo – Datei: Le Opere Idrauliche nelle Costruzioni Stradali – Edizioni Bios 1999
AA. VV. – Portanza dei Sottofondi – Ilardo Napoli
Appunti su Muri di Sostegno, Terreni Rinforzati, Tombini stradali, Geosintetici, Opere idrauliche, Pavimentazioni Aeroportuali.