Esci dai Frame

  DIRITTO ROMANO Docente: Riccardo Cardilli Email: cardilli@uniroma2.it
    Programma del Corso
 
DIRITTO ROMANO (CORSO BIENNALE) a/a 2011-2012 PROF. RICCARDO CARDILLI I ANNUALITÀ Il corso di Diritto romano intende fornire gli strumenti idonei per affrontare adeguatamente sia dal punto di vista storico che dogmatico specifiche problematiche giuridiche. Esso è articolato in due parti: • una Parte introduttiva (Diritto romano e sistema), che intende chiarire il ruolo e l’importanza del diritto romano nella formazione del giurista contemporaneo; • e una Parte monografica che intende offrire agli studenti una ricostruzione storicamente orientata di un istituto del diritto privato romano, cercando a questo fine di de- sedimentare le costruzioni concettuali successive che da esso si sono poi sviluppate nella tradizione civilistica fino ai codici civili contemporanei. • Si indica come tema specifico “Damnatio e oportere nell'obbligazione''. Testi di sussidio: Per la parte introduttiva, a scelta dello studente, uno dei due testi indicati: F. Gallo, Celso e Kelsen. Per la rifondazione della scienza giuridica, Torino, Giappichelli, 2010. Nota Bene: gli studenti che abbiano sostenuto l’esame di Storia del diritto romano sono esonerati dal portare la parte introduttiva) Per la parte monografica: - per gli studenti frequentanti: il materiale di sussidio didattico sarà indicato nel corso delle lezioni; - per gli studenti non frequentanti: R. Cardilli, “Bona fides” tra storia e sistema, Torino, Giappichelli, 2010 (2a ed.). II ANNUALITÀ Per gli studenti che intendano sostenere la seconda annualità (vuoi come esame autonomo, vuoi come unico esame biennale), il programma sarà concordato direttamente col docente in base agli interessi specifici dello studente.