Esci dai Frame

  ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE 1 Docente: Agostino La Bella Email: labella@disp.uniroma2.it Telefono: 06 7259 7356
    Programma del Corso
 
Economia e Organizzazione Aziendale 1 (EOA1) Programma del corso A.A. 2000/2001 Obiettivi del corso Trattazione dei principi di funzionamento e dei metodi di progettazione delle organizzazioni economiche. Programma 1. L'importanza dell'organizzazione a) Organizzazione e impresa; b) Le strutture organizzative; c) Aspetti del successo e del fallimento organizzativo. 2. Organizzazione economica ed efficienza a) L'efficienza; b) Il ruolo del coordinamento e dell'incentivazione; c) L'analisi dei costi di transazione; d) Gli effetti ricchezza, la massimizzazione del valore e il teorema di Coase; e) Gli obiettivi delle organizzazioni e degli individui; 3. Coordinamento ed incentivi: il ruolo dei prezzi a) Prezzi e coordinamento; b) Il teorema fondamentale dell'economia del benessere; c) Il modello neoclassico e le teorie dell'organizzazione; d) Il ruolo dei prezzi nelle organizzazioni; e) I prezzi di trasferimento nelle imprese multidivisionali. 4. Il coordinamento di piani e azioni a) Coordinamento e strategia d'impresa; b) Raccolta e comunicazione efficiente delle informazioni. 5. Razionalità limitata e informazioni private a) I contratti completi e perfetti; b) L'incompletezza contrattuale e la razionalità limitata; c) Le informazioni private e l'opportunismo precontrattuale; d) I costi di misurazione e gli investimenti nelle contrattazioni; e) La reputazione come meccanismo per assicurare l'esecuzione dei contratti; g) Segnalazione, selezione e autoselezione. 6. La struttura dell’impresa a) Analisi economica delle strutture organizzative; b) Espansione verticale e rapporti tra le divisioni; c) Estensione e struttura orizzontale; d) Alleanze tra imprese.
Materiale didattico
Testo consigliato: Paul Milgrom, John Roberts, Economia, organizzazione e management, il Mulino, Prentice Hall International. Capitoli di riferimento: Capp. 1-5, Cap. 8 par.3; Cap. 16.
Altro materiale didattico: Lucidi proiettati in aula; Dispense sulle strutture organizzative; Dispense sulla teoria delle preferenze e dell'utilità.